sabato 15 giugno 2013

MI CUBA ...LINDA....PER CHI VORREBBE SAPERE QUALCHE COSA IN PIù SU MI CUBITA BELLA

PA' COMPRENDER LO QUE DICIMOS ....NOSOTROS...CUBANOS..


PER VOI UN PICCOLO VOCABOLARIO CON I NOSTRI MODI DI DIRE IN CUBANO TRADOTTO IN ITALIANO PER CHI VUOLE AGGIUNGERE ALTRO ..SON FELICE DI CONDIVIDERE CON VOI -....





Apagon: black-out energetico voluto dallo Stato per risparmiare. Solitamente non viene tolta l'elettricità a tutta la città, ma solamente in alcuni quartieri e raramente nelle zone turistiche. Come combatterlo? Per noi turisti una torcia a portata di mano (specialmente in bagno mentre vi fate la doccia visto che il destino vuole che venga tolta sempre sul più bello!), mentre un cubano potrebbe fare un bel ponte con un altro quartiere naturalmente non facendo vedere all'esterno che a casa l'elettricità c'è!

Añejo: rum invecchiato 7 anni.
Balseros: Cubani che raggiungono la Florida.
Barriga: pancia.
Barrio Chino: quartiere cinese dell'Avana.
Batido: frullato di frutta.
Barrio: quartiere.
Bigote: sono i baffi che vanno tanto di moda tra i cubani.
Bloqueo: non è altro che l'embargo.
Bronca: rissa.
Cachito: succo di limone simile alla Lemon soda.
Calle: via.
Camajan: significa drittone, uno che sa come muoversi, e spesso è usata in senso non complimentoso nei confronti dei turisti che sono stati più volte all'Isla Grande.
Camajana: è una jinetera che ne ha viste di tutti i colori e che a furia d'essere presa in giro dal turista ha deciso che era meglio darle che prenderle. Perciò predilige entrare in contatto con i turisti alle prime armi e prendere in giro tutti quegli Italiani che vanno a Cuba pensando d'essere chissà chi.
Camarones: gamberoni.
Camello: autobus che si trova all'Avana composto dalla motrice di un camion e che ha trasformato il rimorchio per il trasporto passeggeri. Bellissimo il rumore assordante che produce!
Chicharritas: banane fritte a fettine.
Chopin: piccolo negozio dove si trova un po' di tutto.
Chulo: non è altro che il classico ragazzino che sicuramente vi si appiccicherà tentando di diventare subito vostro "grande" amico ma che in realtà è li solamente per prendere provvigioni da tutto quello che "casualmente" vi consiglierà accompagnandovi. E' il suo modo di guadagnarsi da vivere! Quindi vi costerà tutto di più a cominciare dalla casa particular. Meglio tentare di arrangiarsi e non dare troppa corda a questi ragazzini oppure liberarsene quando diventano troppo invadenti. Quando ci serve qualche informazione è meglio rivolgersi alla prima persona che incontriamo, tanto saranno tutti disponibilissimi ad aiutarci. Chulo è anche il ragazzo che accompagna una jinetera, che attaccherà bottone con voi e che vi presenterà la sua "ingenua cugina".
Congrì: riso con fagioli scuri.
Cubomaso: sono gli specialisti nell'arricchimento delle camajanes. Che ce ne sia pure qualcuno tra chi sta leggendo in questo momento e forse pure inconsapevole d'esserlo?
Cuenta: il conto.
Daiquiri: famosissimo cocktail a base di rum.
Finca: villa, proprietà terriera.
Focos: circoli culturali di quartiere dove si suona, balla e si prepara il carnevale.
Frutabomba: papaya.

E PER OGGI BASTA QUI....PROSSIMA VOLTA ALTRI  MODI DI DIRE CUBANI...
OYE MI CUBA TU ERES MI ALMA 


Posta un commento